Come meditate on bass weight – Mala 25/02/2011

27 02 2011

Pace, conoscenza e consapevolezza. Lo sguardo di Mala è sereno, alla lecture della RBMA risponde alle domande competenti di Damir,  suona un pezzo dagli archivi DMZ, poi un dubplate di Coki, parla della sua esperienza con alcuni software di produzione, della sua visione di sound system music, fa girare alcuni vinili tra i divanetti e discute amichevolmente con un nutrito ma intimo gruppo di produttori, dj, addetti ai lavori vari e ascoltatori. Sorride spesso.

Negli ultimi mesi ho avuto la preziosa occasione di partecipare ai set di The Bug e Flow Dan, Kode 9, The Spaceape e Jah Shaka. Se dovessi associare idealmente un’esperienza alla parola “dubstep”, questa sarebbe Leggi il seguito di questo post »





Mala e RBMA – 25/02/2011

15 02 2011

“Provo a creare una vibrazione che sia come la luce alla fine del tunnel, portando sul dancefloor un suono conscio e positivo, qualcosa che si possa sentire realmente a livello fisico e mentale, derivato dalla sound system culture”.

Se la citazione non dovesse stuzzicare abbastanza, la cosa si potrebbe mettere su questo piano: chi ha seguito la musica elettronica proveniente dallo UK negli ultimi dieci anni, non dovrebbe mancare a quello che ha tutti i presupposti per essere uno degli eventi del mese. Mala, metà dei Digital Mystikz assieme a Coki, è un peso massimo della bass music contemporanea.

Mentre se Firenze risulta troppo distante (perché i 10/7 euro di biglietto sono veramente un regalo), sappiate che Leggi il seguito di questo post »





Numa Crew, The Bug & Flow Dan, DJ Hatcha. Una serata del “finest italian dubstep, dub and garage festival”

2 11 2010

Okay, se i ragazzi dello Switch continuano così io comincio a festeggiare Halloween. Cerco di fare una cronaca rapida e a freddo del secondo giorno del Trick Or Beat 3.

La serata si è aperta con  “Higher”, e questo già mi ha preso bene, poi ho avuto il piacere di ballare anche “Open Up”, e qualche mezz’ora più in là ho felicemente constatato che a Firenze ci si carica anche con il grime (come i Newham Generals con “Hard”)! Uso Breakage per fare dei gran props alla Numa Crew: non li avevo sentiti la sera di Roni Size a Livorno, a dire il vero è da parecchio che non li sentivo, ma si confermano come il miglior sound italiano dubstep (potrei azzardare anche “bass music”) che abbia sentito finora. Qualità, innovazione e tecnica; hanno fatto una grande apertura. Anche l’mc, Daninjaz, mi sembra ulteriormente migliorato.

La cosa più grossa di tutta la serata è stata senza dubbio The Bug con Flow Dan. Niente Leggi il seguito di questo post »





Trick Or Beat 3 – 30-31/10/2010

10 10 2010

Il Trick Or Beat si dimostra un appuntamento annuale per gli appassionati del dubstep. E cresce!

Ecco il treat (o beat… fate voi!) di quest’anno: Disrupt e Soom T direttamente da Jahtari e Jah Station Soundsystem il 30 ottobre, The Bug e Flow Dan (grime lovers should know) e DJ Hatcha (pioniere del dubstep, faremmo bene ad omaggiarlo) il 31 ottobre. Anche i locals sono ottimi: Overknights alla prima serata e Numa Crew alla seconda.

Il festival Leggi il seguito di questo post »





I Why? in Italia – aprile 2010

31 03 2010

Questo aprile i Why?, il gruppo dell’omonimo emcee anticoniano, suoneranno dalle nostre parti. Vengono dall’Ohio quindi non facciamogli fare un viaggio a vuoto!

Eccovi le date:

13/04 – Unwound, Padova

14/04 – Circolo Degli Artisti, Roma

15/04 – Viper Theater, Firenze

16/04 – Leggi il seguito di questo post »





Uochi Toki – Pisa 13/11/2009

16 11 2009

Le chiese sconsacrate sono potenzialmente interessanti. Specie se consacrate a qualche altra attività. Mi capita piuttosto spesso di frequentarne una, il Cantiere San Bernardo, e così ho deciso di andare a (ri)vedere gli Uochi Toki questo venerdì 13 (a dispetto di qualsiasi superstizione, comprese quelle internazionali). Ri perché li avevo già visti qualche mese fa al Tago Mago di Massa, dopo l’inaspettata esibizione di un ottimo Samuel Katarro con le sue ritmiche vocali su dei blues stravolti e contemporanei suonati con la chitarra acustica. E venerdì mi sono piaciuti di più rispetto alla volta prima (o “alla prima volta”, è altrettanto vero).

Alle undici meno un quarto ero lì, e anche stavolta un’esibizione a sorpresa. Pensavo che l’apertura Leggi il seguito di questo post »





Wax Tailor, DJ Gruff & Bonnot, Overknights – 11/09/2009

8 09 2009

Questo venerdì non perdetevi Wax Tailor (unica data italiana), Gruff + Bonnot e gli Overknights!

waxtailor

Il costo (onestissimo) è di 5 euro (con ingresso prima delle 22; altrimenti 8 Leggi il seguito di questo post »








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: