Perdita di suono dei pedali della Roland HD-1: una soluzione semplice ed efficace

5 05 2010

Probabilmente è successo a tanti; situazione tipica: la cassa diventa sempre più dura da suonare e perde i colpi. Ed è un bello spavento, anche perché è più probabile che capiti dopo molte ore di utilizzo, magari a garanzia scaduta.

Allora si passano in rassegna i workaround più stupidi (aumentare la sensibilità dei trigger della batteria, oppure suonare solo a tallone sollevato) e le soluzioni più faticose e dispendiose (la mando in assistenza? chissà qual’è il centro più vicino… ordino i pezzi, ma se non è un problema meccanico? bisognerà cambiare il trigger e intervenire sulla parte elettronica?). Ma per fortuna c’è una via indolore, facile e persino economica (costo inferiore ai 10 euro).

Innanzitutto devi procurarti del grasso, possibilmente adatto al contatto con componenti elettroniche (chiedi consiglio al ferramenta, in caso di dubbio). Gli altri strumenti che servono sono la chiave per tendere il rullante (quella data in dotazione con la HD-1, per avvitare i pezzi della batteria), un cacciavite a stella, una brugola e dei guanti da lavoro o monouso.

Il primo passo è scollegare la batteria dall’alimentazione, scollegare il cavo del pedale interessato e liberare il cavo dalle guide che lo fermano. Ora bisogna smontare la struttura fissata al pedale con la chiave per il rullante: si tratta di due viti che stanno sotto la struttura portante della batteria. Puoi farlo da solo reclinando con cura la batteria, o facendoti aiutare da un’altra persona: per smontarla agevolmente è necessario che sia inclinata a sufficienza.

la parte del pedale e la struttura principale - clicca per ingrandire

dettaglio del collegamento con la struttura - clicca per ingrandire

Capovolgi il pedale e svita le quattro viti con una brugola (tre sono chiaramente visibili e una è all’interno del piede grande del pedale; vedi la foto qua sotto).

il pedale capovolto - clicca per ingrandire

Svita a mano il piede piccolo e con la brugola rimuovi la vite sotto di questo. Ci sono anche due viti smontabili col cacciavite: puoi ignorarle (vedi foto).

il piede piccolo del pedale - clicca per ingrandire

in rosso la vite da svitare - clicca per ingrandire

Ora la struttura è effettivamente separata e puoi finalmente aprire la base del pedale: ci sono cinque viti da svitare con un cacciavite a stella (spostando i pezzi è possibile che la molla del pedale perda la sua tensione ed esca fuori dalla sede; ci torneremo più avanti).

le ultime cinque viti - clicca per ingrandire

A questo punto puoi notare un martelletto di gomma che, azionato meccanicamente dalla pressione del pedale, colpisce un trigger (sensore) all’interno della base del pedale, rispettivamente indicati nelle due foto seguenti.

il martelletto di gomma - clicca per ingrandire

il trigger (sensore) - clicca per ingrandire

Indossa i guanti, inumidisci il dito con poco grasso e applicane un leggero strato sul trigger e sulla parte inferiore e superiore del martelletto di gomma. Non esagerare con il grasso altrimenti potresti trasformare il tuo pedale in uno adatto allo speed metal. :-D

Ora rimonta tutto quanto seguendo il percorso inverso a quello fatto. Nel caso sia uscita, riposiziona con attenzione la molla nelle sue sedi, come è mostrato nelle foto che seguono.

la sede interna della molla - clicca per ingrandire

la sede esterna della molla - clicca per ingrandire

Adesso non ti resta che fare una prova a batteria rimontata e collegata, ed eventualmente correggere (armato di guanti e fazzoletto) la quantità di grasso sul trigger e sul martelletto.

Spero che questo piccolo how-to ti sia stato d’aiuto. Buone suonate!

Un grazie particolare a amnonliu per la soluzione, e a Marco per l’assistenza e le foto.

fabio

Advertisements

Azioni

Information

13 responses

15 05 2010
Ezio

Fabio, un altro articolo ben fatto, molto utile per gli utenti che ti ringrazieranno certamente.

Sicuramente tornerà utile (e rinfrancherà gli utenti) perchè io stesso notai una perdita di sensibilità del pedale dopo 6 mesi di utilizzo (e visto l’articolo mi preoccupai inutilmente di una possibile rottura: si tratta di una semplice manutenzione da eseguire).

Dall’esperienza acquisita direi che una batteria elettronica usata (o alcuni componenti) è un acquisto sicuro: salvo danneggiamenti esterni evidenti, se suona e quindi i trigger funzionano è impossibile romperla!

Buona HD1 a tutti.

15 05 2010
fabio

Ciao Ezio, grazie per il commento e per i consigli!

10 03 2011
odolfo

Ho provato a fare come, ma non ci sono miglioramenti…
Il grasso è importante, o no?
Inoltre è possibile sostituire solo il trigger?
Dove posso trovarlo?
Grazie.

11 03 2011
fabio

Ciao, il grasso è importante, sei sicuro di averne usato uno adatto? Ricorda di non metterne troppo altrimenti avrai un pedale ipersensibile.

Comunque ho chiesto all’amico che mi ha aiutato nell’intervento, è un appassionato di musica e strumenti musicali e se la cava con l’elettronica. Da poco si è costruito una pedaliera midi e ricorda di aver visto dei trigger simili, ma non mi sa dire su quale sito. Consiglia di provare a smontare il trigger ed eventualmente portarlo ad un fornitore di elettronica, e chiedere maggiori informazioni a lui. Da quel che ho capito potrebbe essere una modifica poco costosa, comunque non possiamo darti nessuna garanzia.

In bocca al lupo e tienici aggiornati!

13 03 2011
Led

Approvo al 100%… pedale tornato come nuovo, resuscitato!

11 06 2011
ROBERTO

IL NOME DEL GRASSO CHE HO UTILIZZATO CON SUCCESSO, E?:
VASELINA FILANTE BIANCA, MARCA FILINA.

HO RISOLTO IL PROBLEMA E TI VOLEVO RINGRAZIARE.

ROBERTO

12 06 2011
fabio

Sono contento, prego!!!

Buone suonate!
f

8 12 2011
giogallagher87@hotmail.it

http://www.youtube.com/watch?v=CGPfXDWeZQA questo spiega come modificare accorciare le molle dei pedali per dargli più tensione e quindi un ritorno giusto! Io sto per provare a fare la modifica spero solo di non fare danni :)

9 10 2012
Ezio

Dopo qualche anno mi torna ancora utile. Ora lo faccio sulla Hd1 usata che sto per regalare a mio nipote. Grazie ancora.

28 12 2013
fasecross

Mi hanno regalato per Natale una HD-1 usata. Carina, peccato per quella cassa “spenta” e poco reattiva.
Poi ho letto il tuo post. Ho fatto un salto in ferramenta e ho comprato il Grasso stauffer Viky 54 t – grasso universale (insomma, credo che un grasso qualsiasi vada bene).
Bene, per la modica cifra di 2,90 € ora ho una batteria PERFETTA!
(C’era pure parecchia polvere dalle parti del trigger…).
Ho sistemato pure l’Hi-Hat. Perfetto.
GRAZIE!!!!

13 01 2014
pzeppa@libero.it

GRAZIE , avevo spessorato il battente di gomma per la perdita’ di suono ma con poco risultato , poi ho letto il tuo post e con un po’ di grasso e’ tornato tutto a posto.

grande !!

21 04 2015
Giacomo Diego Campione

Purtroppo io ho avuto il problema che forse ne ho messo troppo in questo caso come avete spiegato ho la cassa troppo sensibile c’è un modo per risolverlo o avrò per sempre la cassa troppo accentuata?

27 06 2016
Alex Guarini

ho dovuto fare il procedimento piu volte, sbagliando quantità di grasso ma alla fine ce l ho fatta!!!! grazie di aver postato questo trucco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: