MY THREE CENTS #1 – Electrolysis

11 02 2011

Non v’è storia, Raymond Scott era un cazzo di genio. Una specie di Nikola Tesla della musica. Terribilmente avanti con i suoi tempi, Harry Warnow (il suo vero nome), si barcamenava tra swing e dixieland, firmava le colonne sonore per i cartoni animati della Warner Bros e nel tempo libero assemblava pezzo per pezzo il primo sintetizzatore, qualcosa che avrebbe sconvolto tutta la musica negli anni successivi. Molto successivi. Lo stesso Bob Moog, che spesso viene accreditato come padre degli strumenti elettronici afferma di avere attinto a piene mani dal repertorio tecnico del signor Scott nella creazione dei suoi gioielli. Il merito di Moog fu quello di mettere prima su un tavolo e poi in una borsa ciò che ai tempi di Raymond Scott occupava una stanza. “Manhattan Research Inc.è una preziosa testimonianza riportata alla luce dall’etichetta olandese Basta, su ciò di cui fu capace il musicista/ingengere Raymond Scott negli anni ’50, uno dei primi tentativi di fare vere e proprie canzoni elettroniche fuori dagli Leggi il seguito di questo post »

Annunci




Blockhead / Tony Scott

14 02 2010

Blockhead – “Triptych Pt. 1” [“Music By Cavelight”, Ninja Tune, 2004; producer: Blockhead]

samples

Leggi il seguito di questo post »





Blockhead / Dreams

9 02 2010

Blockhead – “Squirmy Worm” [“Uncle Tony’s Coloring Book”, Ninja Tune, 2007; producer: Blockhead]

samples

Leggi il seguito di questo post »





Blockhead / Barry Forgie

3 02 2010

Blockhead – “Farewell Spaceman” [“The Music Scene”, Ninja Tune, 2009; producer: Blockhead]

samples Leggi il seguito di questo post »





Blockhead

17 04 2009

Il 2004 è stato come una svolta epocale. Uscì “Music By Cavelight”, esordio solista [e sulle lunghe distanze] di Blockhead. Una sorta di anno zero per il mio gusto musicale. Personalissimamente, uno dei dischi più intimi che abbia mai sentito. Nel 2003 usciva questo vinile [anch’esso per la Ninja Tune] che ne dava un’anticipazione. E conteneva “A New Day”, canzone che non comparirà in MBC. L’anno scorso l’ho trovato al MAVE di Camden: potete immaginarvi l’espressione facciale! Per l’ottavo aggiornamento:

blockhead_insomniac-olympics Leggi il seguito di questo post »








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: