“Distant Lights” (Burial)

11 10 2010

Tanti e tanti mesi fa un amico disse una frase che, nonostante inizialmente presi un po’ alla leggera, mi colpì: “Quando senti Burial non ascolti altro per mesi”. Sempre incuriosito, andai a cercare il primo disco. Qualche mese dopo mi trovavo avvolto dalle luci artificiali di un aeroporto nuovo, da solo, con una copia del disco a 192 Kbps nel lettore mp3 e degli auricolari di fascia bassa. Tuttavia, malgrado le condizioni di ascolto poco ideali, qualcosa mi catturò, e dal pezzo con Spaceape in poi ho sensibilmente Leggi il seguito di questo post »

Annunci




Appunti per il crate digging a Londra

23 07 2008

photo by sicknessinit

photo by fabio

Non riuscite a stare qualche mese senza immergervi tra album e singoli? Siete soliti ispezionare intere sezioni di negozi di dischi? Avete un bel rapporto con diversi negozianti di dischi competenti? Trovate piacevole sentire la polvere sulle dita mentre sfogliate dischi su dischi? Rientrate a casa e fate suonare i nuovi acquisti ancora prima di liberarvi degli strati di polvere sulle mani? Siete capitati nel manicomio giusto!

Quello che segue e’ un piccolo how to al crate digging in London; essendo frutto di due soli viaggi, e nemmeno interamente dedicati alla musica, e’ da considerarsi piu’ come una raccolta di osservazioni/appunti di viaggio, per la quale il vostro apporto [tramite commenti o nuovi articoli sul blog] e’ piu’ che benvenuto!

Innanzitutto occorre dire che il prezzo dei dischi [e anche di altri prodotti] e’ mediamente molto piu’ sensato ed onesto a Londra che in Italia; va anche detto pero’ Leggi il seguito di questo post »








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: