Battles – Mirrored

12 10 2008

Io non credo troppo a tutti i generi e le etichette che si inventa la critica musicale. Odio termini come IDM, post-rock, neo new-wave, mathcore, math-rock. Eppure di quest’ultimo genere i Battles si sono imposti nel 2007, dopo tre ottimi EP, come gli esponenti più creativi, interessanti e divertenti, soprattutto per quanto riguarda le loro esibizioni live (Brian Eno afferma che sul palco sono tra le formazioni più trascinanti degli ultimi anni). Per eliminare il grigiore nerd che un termine come “rock-matematico” può suggerire a coloro che manco sanno in cosa consiste, i Battles, al secolo Ian Williams (ex chitarrista dei Don Caballero), John Stanier (ex batterista di Helmet e Tomahawk), Dave Konopka (ex bassista dei Lynx) e Tyondai Braxton (figlio del jazzista Anthony Braxton), si sono proiettati decisamente nel futuro, portandosi dietro un po’ di rock progressivo, cenni di elettronica, ritmiche scomposte e incalzanti, deliri e imprevedibilità zappiani. Il risultato è “Mirrored”, la parola che, etichettata Warp, nel 2007 ha zittito coloro che ritengono che la musica non abbia più niente da dire e coloro che pensavano che il futuro del rock fosse tornare a riprendere modi di vestire e di suonare dei sixties. “Mirrored” è un concentrato di 52 minuti di colore, esercizi ritmici animaleschi, esperimenti di chitarra spontaneamente matematici, vocalizzi non-sense (novità assoluta per i Battles), che vi potrà far riflettere e studiare sulla sua complessa stratificazione e precisione in episodi come “Tonto” o “Rainbow”, o semplicemente farvi muovere furiosamente blaterando filastrocche senza senso come nella mai troppo citata “Atlas” (semplicemente uno dei pezzi più assurdi degli ultimi anni) o nella impetuosa “Ddiamondd”. Da “Race In” a “Race Out” (chiusura impeccabile) non ci sono cali di tono, errori, sbavature o momenti di noia, tutto è stato studiato alla perfezione dai quattro geni di New York, matematicamente.

agent.org

Advertisements

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: