Appunti per il crate digging a Londra

23 07 2008

photo by sicknessinit

photo by fabio

Non riuscite a stare qualche mese senza immergervi tra album e singoli? Siete soliti ispezionare intere sezioni di negozi di dischi? Avete un bel rapporto con diversi negozianti di dischi competenti? Trovate piacevole sentire la polvere sulle dita mentre sfogliate dischi su dischi? Rientrate a casa e fate suonare i nuovi acquisti ancora prima di liberarvi degli strati di polvere sulle mani? Siete capitati nel manicomio giusto!

Quello che segue e’ un piccolo how to al crate digging in London; essendo frutto di due soli viaggi, e nemmeno interamente dedicati alla musica, e’ da considerarsi piu’ come una raccolta di osservazioni/appunti di viaggio, per la quale il vostro apporto [tramite commenti o nuovi articoli sul blog] e’ piu’ che benvenuto!

Innanzitutto occorre dire che il prezzo dei dischi [e anche di altri prodotti] e’ mediamente molto piu’ sensato ed onesto a Londra che in Italia; va anche detto pero’ [considerazione ovvia ma necessaria] che la sterlina e’ sempre una moneta molto forte, quindi e’ sempre bene farsi anche due conti in euro -a meno che non siate dj o grandi compratori di dischi, o abbiate uno stipendio inglese.

Gia’ con 10 sterline si fanno ottimi affari [parlo di interi album], specie se andate sull’usato; cmq anche gli album e i singoli ancora incellophanati [o addirittura freschi di uscita] non hanno tutto quel sovrapprezzo tipico italiano, anzi. Personalmente ho trovato anche dei discretissimi dischi in ottime condizioni sulla media delle 6 sterline, se poi scendete al piano di sotto dei negozi che trattano anche dischi di seconda mano, beh, li’ c’e’ veramente un mare di roba che parte dai 50 pence in su -non tutti in eccellenti condizioni, e non tutta musica eccezionale, pero’ se avete tempo e una tenda da campeggio con voi :-) , potete cmq buttarci un occhio.

Sia che andiate nei negozi di dischi piuttosto specializzati che in quelli che trattano usato e anche piu’ generi, c’e’ quasi sempre da rifarsi gli occhi [e anche le orecchie, spesso i negozianti suonano bella musica]: intere sezioni dedicate ai generi e stili piu’ disparati [dal calypso al griot allo space age pop al grime al new wave al post punk..], a svariate etichette discografiche [dalla lex alla stones throw alla mush alla warp alla ninja tune alla morr music alla rawkus..] e agli artisti piu’ incredibili [dai cymande a rufus thomas ai depeche mode a etta james a j rawls a archie shepp ai war a mike patton..].

Se girate a Soho [al centro di Londra,  ci arrivate anche dalla fermata della metro di Piccadilly Circus] potete tranquillamente raggiungere a piedi tutti questi forniti posticini:

Ho avuto il piacere di immergermi anche in altri negozi [da Know How -zona Camden- a Wyld Pitch -sempre Soho-, e altri ancora], ma questi tre sono gia’ un ottimo inizio, e sono quelli di cui ho il miglior ricordo.

Ma ce n’e’ altre decine che meritano, alcuni dei quali altamente specializzati, e che non ho avuto modo di esplorare, se volete postare le vostre esperienze, prego!

Cmq quelli in cui mi son trovato meglio in assoluto, in quanto a scelta e prezzi e qualita’, sono senza ombra di dubbio i Music And Video Exchange , in particolare quelli di Camden High Street, Notting Hill Gate e Berwick Street [ma ce n’e’ anche altri; il link vi porta alla lista degli indirizzi dei negozi MAVE].

Non dimenticate di fare incetta di flyers e fanzine gratuite, all’interno dei negozi di dischi: probabilmente vi capitera’ di trovare qualche evento interessante a cui andare, proprio durante la vostra permanenza. [E delle volte anche a prezzi veramente modici -ve lo posso assicurare].

Passate per i megastore solo se vi avanza del tempo: reputo molto piu’ interessanti i piccoli negozietti specializzati rispetto ai vari Virgin, HMV, Fopp e Zavvi. [Tuttavia si puo’ trovare qualcosa di interessante e a buoni prezzi anche in questi posti -specie roba recente stampata in grosse tirature].

Ah, un’ultima cosa: io ho guardato prevalentemente musica in vinile, per il mercato dei cd non sono in grado di consigliare [se volete integrare con dei commenti o scrivere un nuovo articolo, ripeto, fate una cosa graditissima :-)]

Buona ricerca a tutti!

fabio

Advertisements

Azioni

Information

9 responses

23 07 2008
Libru » Appunti per il crate digging a Londra

[…] post here Share and Enjoy: These icons link to social bookmarking sites where readers can share and […]

24 07 2008
Bra

Mi hai fatto venir voglia di andarci di nuovo… ;-)

24 07 2008
fabio

gia’ -io sto cercando di tornarci prossimamente, magari per vedere altri live

9 09 2008
dmc

confermo,londra ha dei negozi incredibili
cmq fabio ti consiglio di andare a berlino
li ti divertirai di sicuro :D

9 09 2008
fabio

me ne stanno parlando un gran bene un sacco di amici che ci sono stati.. dev’essere assolutamente da vedere!

10 09 2008
djdarius

Confermo su Berlino ! Ho veramente dei bei ricordi e ci tornerei senza pensarci 2 volte ! Per quanto riguarda lo shopping… be’ posso dire che c’è veramente di tutto, per me è un paradiso visto che è anche considerata la città più attiva a livello di musica elettronica !

11 09 2008
kavemura

confermo per quello di notthing hill
poi a soho c’è veramente un casino di roba…

11 09 2008
kavemura

ah non scordatevi “selecta” sempre a soho..

11 09 2008
fabio

grazie per il consiglio, non son mai stato da selecta.
ricambio segnalandoti assolutamente sounds of the universe [sempre a soho], c’e’ dell’elettronica e dell’hip hop alternativo niente male -anche se non e’ il negozio piu’ cheap

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: